Filantropia aziendale

Crediamo che le iniziative filantropiche a favore delle categorie svantaggiate siano la maniera più adeguata per ricompensare il tessuto sociale che ha permesso al Gruppo di prosperare.

© Emiliano Ponzi / Tutti i diritti riservati

MECENATISMO D'IMPRESA IN LINEA CON IL NOSTRO IMPEGNO PER LA SOCIETÀ

Nel 1991, Bernard Arnault fece della filantropia aziendale un pilastro chiave dell’immagine LVMH e una componente strategica per lo sviluppo del Gruppo. A più di vent’anni di distanza, questo suo impegno fornisce una risposta forte al tema della responsabilità etica delle imprese in generale e sottolinea il ruolo decisivo svolto da un gruppo quale LVMH nel contesto sociale, in Francia come nel resto del mondo. Le iniziative di responsabilità sociale d’impresa di LVMH sono pensate per favorire il più ampio numero di persone possibile. Con le sue azioni il Gruppo si concentra in particolare sui giovani, sull’alleviamento delle sofferenze e sulla salute pubblica.

Impronta economica

Fin dalla sua creazione, LVMH punta all'evoluzione dinamica e all'espansione sui mercati internazionali. Grazie alla performance delle sue Maison, il Gruppo apporta sviluppo economico, impiego e innovazione in tutte le regioni in cui è presente.

© Emiliano Ponzi / Tutti i diritti riservati

IMPATTO POSITIVO SULL'IMPIEGO

Il distintivo modello di business del Gruppo consente a LVMH e alle sue Maison di coltivare l’eccellenza lungo tutta la catena del valore, dall’approvvigionamento alla produzione fino alla distribuzione dei prodotti nella sua rete di punti vendita.

Le sedi centrali dei marchi e i siti di produzione – prevalentemente dislocati in Europa – così come le boutique e i centri logistici gestiti da molte delle Maison del Gruppo impiegano un numero sempre maggiore di persone, per rispondere alla domanda crescente dei loro prodotti.

Nel 2017, LVMH e le sue Maison hanno reclutato 33.191 persone, portando il numero totale di dipendenti a 145.247.

Tutti i collaboratori e partner di LVMH sono invitati a comportarsi in maniera esemplare nel pieno rispetto di norme, linee guida e principi in materia di etica, responsabilità sociale e ambientale enunciati dal Codice di Condotta LVMH e dal Codice di Condotta per i Fornitori LVMH.

IL LUSSO, UN SETTORE ECONOMICO CHIAVE

LVMH è leader nell’industria del lusso, un settore che apporta un contributo significativo al tessuto sociale ed economico in molte regioni della Francia e del resto d’Europa. La rete d’eccellenza rappresentata dalle imprese del lusso offre a queste regioni un incomparabile patrimonio economico e culturale. Le Maison LVMH contribuiscono inoltre, direttamente o indirettamente, al dinamismo economico di migliaia di imprese partner e alla conseguente creazione di nuovi posti di lavoro sostenibili e ad alto valore aggiunto. Il lusso rappresenta oltre il 10% delle esportazioni europee e contribuisce in modo significativo al commercio estero francese ed europeo. Senza contare che i beni di lusso accrescono l’attrattività turistica dei paesi di produzione. Le Maison LVMH danno così impulso all’economia delle principali città europee e rafforzano la loro reputazione di centri nevralgici della cultura.

La straordinaria qualità dei prodotti LVMH richiede savoir-faire e capacità artigianali estremamente rari. Preservare i mestieri artigianali è fondamentale per il successo del Gruppo e la sopravvivenza delle tradizioni perpetuate dalle sue Maison. LVMH sostiene queste competenze insostituibili con una visione a lungo termine, stimolando l’innovazione tecnica e incoraggiando i giovani a scoprirle e trasformarle in vocazione professionale.  A questo scopo, LVMH ha ad esempio creato l’Institut des Métiers d’Excellence (IME), che consente la trasmissione dei suoi savoir-faire unici mediante un apposito programma formativo e promuove le carriere nell’artigianato e nel design presso le giovani generazioni.

Responsabilità sociale

LVMH ha un ruolo esemplare nella responsabilità sociale. L’impegno del gruppo si basa sul principio fondamentale del rispetto delle persone e sulla trasformazione dell'eccellenza in una leva per l'inclusione sociale e professionale, in una dinamica solidale con le comunità ospiti.

© Emiliano Ponzi / Tutti i diritti riservati

Rispetto per le persone e gli individui

In LVMH la responsabilità sociale d’impresa si fonda sul principio chiave del rispetto per le persone.  LVMH fornisce un ambiente di lavoro che consente ad ogni dipendente di esprimere al meglio il proprio talento e applicare le proprie competenze nelle migliori condizioni, con l’obiettivo di rispettare e arricchire ogni personalità. Questa politica è perfettamente in linea con l’obiettivo di conservazione dei savoir-faire d’eccezione delle Maison e di continuo arricchimento del loro prezioso patrimonio.

“Ogni giorno, LVMH mostra gli eccezionali risultati dell’incontro tra menti creative e artigiani di talento. Le sue creazioni non potrebbero esistere senza lo straordinario contributo degli uomini e delle donne che lavorano nelle Maison. Il nostro impegno esemplare per la responsabilità sociale implica il rispetto delle personalità individuali, lo sviluppo e la trasmissione dei savoir-faire e l’identificazione di talenti mossi dal nostro stesso desiderio di eccellenza”.

Incoraggiare l'eccellenza e farne una leva per l'inclusione sociale

LVMH ritiene fermamente che l’eccellenza sia la forza trainante del successo e costituisca la principale leva per l’inclusione sociale e professionale. Le nostre azioni di responsabilità sociale prevedono iniziative ispirate all’eccellenza per sostenere le categorie più vulnerabili o emarginate in collaborazione solidale con le comunità ospiti di tutto il mondo. In questo modo le attività di LVMH producono un impatto sociale positivo, nel nome di un’eccellenza al contempo generosa e inclusiva. La responsabilità sociale di LVMH si fonda su quattro pilastri: benessere sul posto di lavoro e qualità delle condizioni di lavoro; sviluppo dei talenti e dei savoir-faire; prevenzione della discriminazione; sostegno alle comunità locali. Questa visione della responsabilità sociale è condivisa da tutte le Maison del Gruppo, che la adattano alle loro priorità e alle condizioni locali, sempre e comunque nel rispetto della propria identità.

Tutti i collaboratori e partner di LVMH sono invitati a comportarsi in maniera esemplare nel pieno rispetto di norme, linee guida e principi in materia di etica, responsabilità sociale e ambientale enunciati dal Codice di Condotta LVMH e dal Codice di Condotta per i Fornitori LVMH.

Per leggere il report sulla Responsabilità sociale 2016:

Ambiente

LVMH e le sue Maison considerano da sempre la salvaguardia dell'ambiente non un obbligo, ma un dovere. La progettazione e la manifattura di prodotti di lusso richiedono innovazione, creatività e perfezione. La capacità di operare efficacemente nel pieno rispetto dell'ambiente è parte integrante di ogni fase di questo processo.

© Emiliano Ponzi / Tutti i diritti riservati
Future LIFE - Una retrospettiva

LVMH: 25 anni di storia a favore dell'ambiente

Pazienza e prospettiva a lungo termine sono alla base della crescita e dello sviluppo delle Maison LVMH. I nostri prodotti, realizzati a partire da materie prime naturali spesso rare e d’eccezione, rappresentano concretamente la nostra ricerca di perfezione, sostenibilità e trasmissione del patrimonio artigianale. Tale visione a lungo termine impone il rispetto per la natura, che assume un ruolo chiave nel successo di LVMH. La profonda convinzione che le nostre risorse debbano essere impegnate attivamente ha condotto, 25 anni fa, alla creazione del Dipartimento Ambientale LVMH.

La Carta per l’Ambiente firmata nel 2001 da Bernard Arnault definisce gli obiettivi e la strategia del Gruppo:

  • Puntare a una performance ambientale di alto livello;
  • Promuovere l’impegno collettivo;
  • Tenere sotto controllo i rischi ambientali;
  • Progettare prodotti di elevata qualità che combinino innovazione ecologica e creatività;
  • Spingere l’impegno oltre i confini dell’azienda.

 

Future LIFE - Sintesi dell'evento

“Il programma LIFE rappresenta il fondamento e la struttura di tutte le iniziative messe in atto da LVMH nell’ambito della sua politica ambientale, in tutte le sue Maison, dalla progettazione alla distribuzione.”

LIFE, LVMH INITIATIVES FOR THE ENVIRONMENT

Il programma LIFE (LVMH Initiatives For the Environment) è stato creato nel 2012 con l’obiettivo di migliorare la performance ambientale di LVMH e delle sue Maison. Il programma integra le esigenze ambientali nei processi di gestione e facilita la creazione di nuovi strumenti di gestione ambientale favorendo pratiche innovative nelle varie Maison.

Il programma LIFE, attuato dal comitato esecutivo di ciascuna Maison come parte integrante del business plan strategico, si basa su nove fattori chiave legati alla performance ambientale. Ogni Maison stabilisce un piano d’azione focalizzato sulle priorità strategiche, con indicatori per controllare l’andamento della performance.

LVMH ha ulteriormente rafforzato il proprio impegno ambientale nel 2016 con il lancio di LIFE 2020, che stabilisce quattro obiettivi concreti condivisi da tutte le Maison:

  • Obiettivo prodotti: migliorare la performance ambientale di tutti i nostri prodotti.
  • Obiettivo Supply Chain: applicare gli standard ambientali più elevati al 70% delle nostre catene di approvvigionamento.
  • Obiettivo CO2: ridurre le emissioni di CO2 generate dal consumo energetico del 25% rispetto al 2013.
  • Obiettivo siti: migliorare la performance ambientale di tutti i siti produttivi e dei negozi almeno del 10%.

“Il programma LIFE unisce e mobilita le nostre Maison attorno a fattori chiave per la performance ambientale. LIFE 2020 è una tabella di marcia che ci consentirà di ottenere di più e di accelerare i nostri sforzi per realizzare obiettivi ambiziosi e migliorare costantemente.”

Future LIFE - Il programma LIFE 2020

Il rapporto ambientale LVMH presenta ogni anno nel dettaglio la strategia, le migliori pratiche e gli indicatori adottati dal Gruppo in materia di performance ambientale.

> Tutti i rapporti ambientali dal 2002.
> Maggiori informazioni sulla Governance e l’ISR del Gruppo.
Download dei più recenti rapporti ambientali
Download del Codice di Condotta LVMH
Download del Codice di Condotta per i Fornitori LVMH

Arte & Cultura

Inaugurato nel 1990, il nostro programma di filantropia aziendale sostiene l'arte e la cultura condividendo la passione per le discipline artistiche e la creatività con il più ampio pubblico possibile.

© Emiliano Ponzi / Tutti i diritti riservati

SPONSOR PER VOCAZIONE

Da vent’anni, LVMH attua una politica di filantropia aziendale fondata sui valori del Gruppo e delle sue Maison, nel rispetto dell’immagine e delle strategie di comunicazione dei singoli marchi. Questo approccio è alla base dell’impegno LVMH per consentire la partecipazione del pubblico alle iniziative del Gruppo a sostegno della cultura e della creatività artistica.

“Il sostegno alle arti e alla cultura è una componente distintiva del nostro modello di business. Al momento della creazione del Gruppo, ho messo l’accento su questo orientamento, presentandolo come una priorità strategica per il nostro sviluppo. L’impegno a favore delle arti e della cultura incarna i valori condivisi dall’insieme delle nostre Maison – il savoir-faire, l’eccellenza e la creatività – inscrivendoli pienamente nel loro ambiente artistico, culturale e sociale.”

DAL PATRIMONIO ARTISTICO ALLO SCENARIO CONTEMPORANEO

Le azioni di LVMH a sostegno delle arti e della cultura si estendono a diversi ambiti, tanto in Francia quanto in altri paesi: restauro di monumenti storici, acquisizione di opere per grandi musei, contributo a importanti esposizioni nazionali, sostegno al lavoro di artisti contemporanei.

Il supporto fornito a oltre 45 grandi mostre in Francia e all’estero ha consentito a milioni di visitatori di scoprire artisti chiave della storia dell’arte e opere più moderne.

INIZIATIVE PER I GIOVANI

Il Gruppo ha elaborato specifici programmi educativi destinati agli allievi delle scuole elementari e medie, nonché agli studenti d’arte, per consentire loro di accedere alle più elevate manifestazioni culturali, in particolare nel campo delle belle arti e della musica. Nel 2014, LVMH ha nuovamente sostenuto l’International Music Academy, fondata dal direttore d’orchestra Seiji Ozawa, nell’ambito dell’iniziativa “1.000 posti per i giovani”. Infine, il prestito di Stradivari della collezione LVMH consente a musicisti virtuosi di fama internazionale, come Tedi Papavrami e Henri Demarquette, di esprimere il proprio genio sui palcoscenici di tutto il mondo.