Michael Burke

Louis Vuitton

Michael Burke si unisce al Gruppo Arnault in qualità di responsabile delle operazioni immobiliari negli Stati Uniti prima di diventare CEO della filiale americana di Christian Dior dal 1986 al 1992 e, successivamente, di Louis Vuitton North America dal 1992 al 1997.

Nel 1997 Michael Burke diventa Direttore generale internazionale di Christian Dior Couture e in seguito Presidente e CEO di Fendi nel 2003.

Nel 2012 è nominato CEO di Bulgari e, successivamente, Presidente e CEO di Louis Vuitton. È membro del comitato esecutivo di LVMH.

Il 16 giugno 2016, Michael Burke è stato nominato membro del Comitato esecutivo della Fédération Française de la Couture.