Veicoli elettrici per un’aria più pulita

Ambiente

Flotta verde Hennessy © Laurent Freyss

I delegati della COP21 si sposteranno con auto elettriche, sottolineando l'importanza della mobilità verde nella lotta al cambiamento climatico. Le iniziative di due Maison di vini e alcolici LVMH, Hennessy e Moët & Chandon, mostrano a che punto il Gruppo condivide questa convinzione.

Flotta verde per Hennessy

Da anni Hennessy persegue una rigorosa politica ambientale e non stupisce che la Maison sia in possesso della più grande flotta di veicoli elettrici di tutto il settore privato francese. Hennessy ha iniziato ad acquisire auto e furgoni elettrici nel 2011. Uno studio del 2014 ha mostrato che la maggior parte dei suoi dipendenti impiega i veicoli elettrici aziendali per spostamenti al di sotto dei 100 km, aprendo così la strada ad ulteriori virtuosi sviluppi. La mobilità elettrica comporta una riduzione dell’80% delle emissioni di CO2 rispetto ai tradizionali sistemi di trasporto basati sui carburanti fossili. Oggi l’80% della flotta Hennessy è composto da veicoli elettrici Renault e BMW.

Flotta verde Hennessy © Laurent Freyss

Trattori elettrici per Moët & Chandon

Oltre che nella logistica, la mobilità elettrica può intervenire in fase produttiva per aumentare il potenziale verde delle aziende. Nel 2015, Moët & Chandon ha introdotto un quarto trattore T4E nella flotta dei veicoli operanti nei suoi vigneti. Disegnato da Kremer Énergie, impresa con sede nella Champagne, il T4E è il primo trattore a trampolo 100% elettrico, un’innovazione tecnologica che ha richiesto tre anni di sviluppo e meritato numerosi premi per il design. A emissioni zero in quanto non dipendente dai carburanti fossili, questo veicolo risponde alle specifiche tecniche Moët & Chandon sia per la triturazione che per l’irrorazione, consentendo un’eccezionale sinergia in una Maison de Champagne impegnata nella viticoltura sostenibile e determinata ad incrementare la sua flotta verde negli anni a venire.

Trattore T4E © Moët & Chandon

Altre iniziative: Ambiente