NOTIZIE

Trasmissione & Savoir-faire

The Doers, la nuova serie sui collaboratori di LVMH

Attraverso “The Doers”, serie inedita diffusa sui nostri canali social, il Gruppo dà voce a tutti coloro che, giorno dopo giorno, infondono passione e dedizione nell'esercizio del proprio lavoro.

The Doers, una serie inedita di LVMH

Attraverso “The Doers”, serie inedita diffusa sui nostri canali social, il Gruppo dà voce a tutti coloro che, giorno dopo giorno, infondono passione e dedizione nell’esercizio del proprio lavoro. In un’ambientazione fuori dal tempo, un collaboratore viene invitato a parlare del suo lavoro, della passione che lo anima ogni giorno, ispirandolo e permettendogli di attraversare i periodi più difficili.

 

In un’epoca in cui la crisi sta riaccendendo la questione della ricerca di un senso sul piano professionale, LVMH desidera dare voce a coloro che costituiscono la ricchezza del Gruppo: i suoi collaboratori. Che operino all’inizio della filiera di produzione o alla fine della stessa, a contatto con i nostri clienti, o, ancora, che si occupino di una delle diverse funzioni di supporto, anch’esse essenziali per le nostre attività, tutti condividono la stessa passione per il loro lavoro, per la loro Maison e per i team con cui collaborano.

 

 

 

EPISODIO 1

 

Il primo episodio è dedicato alle professioni nel campo delle vendite. Oltre 60 000 collaboratori vi dedicano tutte le loro energie, nelle 5 000 boutique di tutto il mondo. Sophie Aubin, direttrice del flagship store di Louis Vuitton presso gli Champs Elysées di Parigi, si è prestata al gioco. In un’ambientazione fuori dal tempo che invita al confronto, regala una testimonianza d’ispirazione, riguardo le specificità delle professioni di vendita e il modo in cui lei stessa ha affrontato i lockdown che si sono susseguiti. Privati della quintessenza del loro lavoro, la relazione dal vero con il cliente, i venditori hanno dovuto reinventare la loro quotidianità… E riappropriarsene!

 

 

“IL MIO LAVORO È FARE IN MODO CHE OGNI PERSONA NEL MIO TEAM SIA COMPLETAMENTE COINVOLTA E ABBIA UN UNICO OBIETTIVO: REGALARE UNA SPLENDIDA ESPERIENZA AI NOSTRI CLIENTI”, SPIEGA SOPHIE AUBIN.

EPISODIO 2

 

Il secondo episodio verte sul lancio di Nona Source, la prima piattaforma di rivendita online di materiali eccezionali provenienti dalle Maison di Moda e Pelletteria di LVMH. Creata dai collaboratori del Gruppo nell’ambito del programma di imprenditoria DARE (Disrupt, Act, Risk to be an Entrepreneur), Nona Source rientra fra le strategie ambientali di LVMH che mirano a rivoluzionare l’approvvigionamento e promuovere l’economia circolare.

 

 

“ABBIAMO RIACQUISTATO UNO STOCK ECCEZIONALE DI UNA DELLE MAISON: QUESTO POTREBBE PERMETTERE DI REALIZZARE CIRCA 75 000 CAPI E DI SOSTENERE UN CENTINAIO DI GIOVANI CREATIVI E GIOVANI MARCHI.”

EPISODIO 3

 

In questo terzo episodio, Caroline Fiot racconta con passione il suo lavoro di enologa per la Maison Ruinart. Dai vigneti alle commissioni di degustazione, racconta le tappe necessarie all’elaborazione di uno champagne d’eccezione. A metà fra l’arte e la scienza, la sua expertise cresce grazie alle missioni di comunicazione e di ricerca e sviluppo che scandiscono la sua quotidianità, interamente dedicata alle sfide poste dalla viticoltura sostenibile.

 

 

“AMO TUTTE LE SFACCETTATURE DEL MIO LAVORO, QUESTA POLIVALENZA TRA L’ARTE DELLA CUVÉE, L’ENOLOGIA, LO STUDIO DEL TERRENO, LA RICERCA E LO SVILUPPO E, INFINE, LA COMUNICAZIONE”, SOTTOLINEA CAROLINE FIOT.