Ludivine Dehez

Operatrice vitivinicola
Veuve Clicquot

Il mio Métier d’Excellence?

Sono un’operatrice vitivinicola presso Veuve Clicquot, lavoro nelle vigne per produrre le migliori uve possibili. Da novembre a settembre, il mio lavoro si sviluppa in varie tappe: la potatura delle vigne, la fase più importante perché bisogna capire quali sono i rami migliori, quelli che faranno più uva; poi c’è la legatura, che serve appunto a legare con del filo di ferro le viti in modo che crescano correttamente; la scacchiatura, per eliminare quelle che non daranno frutti, e l’innalzamento dei fili di ferro per mantenere e proteggere le viti dalle intemperie. Da ultimo, il palizzamento per separare ogni vite e mantenere la pianta dritta. Poi arriva la vendemmia e il ciclo ricomincia da capo ogni anno a novembre.

Le qualità fondamentali per fare questo mestiere?

La motivazione è indispensabile. Si lavora tutto l’anno all’esterno, che nevichi o che piova, quindi bisogna saper resistere a climi molto diversi. Quando fuori ci sono -15°C, è tutta una questione mentale! Oltre a questo è fondamentale avere competenze tecniche nella coltivazione della vite, che vengono attestate con il superamento del concorso di potatura, richiesto a tutti gli operatori vitivinicoli per lavorare.

Che cosa mi appassiona del mio mestiere?

Adoro lavorare all’aria aperta, sentirmi libera e poter osservare la natura: il cielo che cambia, gli uccelli… È in questo modo che mi sento crescere come persona, non potrei mai lavorare chiusa in un ufficio davanti a una scrivania tutto il giorno. E poi non è un lavoro ripetitivo, non mi annoio mai!

La trasmissione del mestiere ai giovani?

È una cosa che mi piace particolarmente fare. Quando sono arrivata da Veuve Clicquot, ho imparato molto da chi era qui da più tempo di me, e ora che ci lavoro da 12 anni, è importante per me condividere quello che so.

Il mio consiglio per un giovane alle prime armi?

Fatti coraggio e non te ne pentirai! Bisogna essere forti perché non è un lavoro sempre facile, ma più passa il tempo e più ci si sente a proprio agio.