Cova

Cova
Cova

Cova

Fondata nel 1817 da Antonio Cova, un soldato di Napoleone, Cova è una delle pasticcerie italiane storiche. Una vera e propria istituzione a Milano, luogo di incontro tra eleganza e tradizione, rinomato per i suoi eccellenti prodotti, il suo servizio impeccabile e gli squisiti interni.

Data di creazione: 1817
CEO: Paola Faccioli
Sede legale: Via Montenapoleone 8, Milano - Italia
Sito web: www.covamilano.com

Identità

Nel 1817, la pasticceria Cova apre le porte proprio a fianco al celebre Teatro alla Scala, nell’elegante centro di Milano. Nato come caffè letterario, Cova si afferma come una delle più importanti realtà storiche dell’epoca. Un caffè raffinato, ritrovo mondano del dopo teatro e punto d’incontro dei patrioti del Risorgimento: Cova ha visto tra le sue mura l’élite dell’impegnata alta società. Il Caffè Cova diventa presto il locale preferito di artisti di caratura mondiale, come Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini. Nel 1950, Cova si trasferisce in Via Montenapoleone, cuore del quadrilatero della moda milanese in piena ascesa, dove ha continuato a tramandare la prestigiosa tradizione del savoir-faire italiano.

Oggi, ricco di una storia che travalica due secoli, Cova è un’istituzione che rende onore alla competenza e alla creatività degli artigiani specializzati. Entrare nella Pasticceria Cova equivale a perpetuare una cerimonia senza tempo, caratterizzata da chef esperti che preparano meticolosamente prodotti raffinati, camerieri eleganti che infondono una sensazione di caloroso benvenuto. È un luogo in cui si ritrova il mondo della moda e degli affari insieme alla clientela cosmopolita, animati dal desiderio di respirare l’atmosfera unica di Cova, autentico baluardo della tradizione italiana.

Un tocco di eleganza e una grande passione per l’arte del “realizzato a mano”: ecco i due ingredienti iconici dei prodotti Cova. © Cova

Icon

La ricetta del panettone di Cova, custodita gelosamente fin dagli inizi del XIX secolo, si è tramandata nel segreto di generazione in generazione. Confezionato con ingredienti raffinati, tra cui farina, lievito, burro, uova e frutta secca, l’iconico dolce è simbolo delle festività, dell’arte della convivialità, dei pasti in compagnia e della gioia tipica del momento in cui si svela un dono squisito e magistralmente confezionato.

Il panettone iconico di Cova è senza dubbio il simbolo delle festività all’italiana. © Cova

Approfondimento

Paola Faccioli, CEO di Cova © Cova

“Cova è sinonimo di Milano; rappresenta in ogni angolo del mondo il gusto dell’eccellenza italiana e l’arte del cibo e della pasticceria. Oggi, che si entri da Cova a Milano, Shanghai, Pechino, Hong Kong, Tokyo, Taiwan (e presto si aggiungeranno altre capitali mondiali di punta), l’universo che si apre davanti agli occhi è quello di artigiani che sapientemente miscelano creatività e perfezione del servizio”.

Architettura

L’architettura di Cova è un omaggio al passato. Traendo ispirazione dal Caffè Cova originale, il design segue codici distintivi: colori forti, fantasie marcate e un’importante opera d’arte centrale: il bancone. Un’installazione sontuosa e caratteristica che rappresenta il cuore dell’esperienza Cova, un bancone esclusivo che invita gli ospiti ad avvicinarsi e a sorseggiare il cappuccino mattutino, a chiacchierare vivacemente intorno all’espresso pomeridiano e a stuzzicare l’appetito con le meravigliose creazioni dell’aperitivo all’italiana.

Lo spirito del design e dell’architettura tradizionale di Cova © Omar Sartor

Prospettive

Più di vent’anni fa, Cova inizia la sua ascesa internazionale nelle capitali cosmopolite più in voga del continente asiatico, inaugurando caffè e ristoranti, prima a Hong Kong, poi a Tokyo e Shanghai. Nel 2013, Cova si unisce al Gruppo LVMH per rafforzare la propria posizione di pasticceria di spicco del panorama milanese e proseguire con lo sviluppo sull’orizzonte mondiale. Oltre alle recenti aperture di Pechino e Montecarlo, nei prossimi anni è prevista l’inaugurazione di diverse boutique nelle capitali di punta di tutto il mondo.

Dati chiave

  • 8 Numero civico in via Montenapoleone, cuore del quadrilatero della moda milanese
  • 10 kg il formato di panettone più generoso, perfetto per essere condiviso tra amici e parenti
  • 1 100 il numero medio di clienti che entrano nella Pasticceria Cova in Via Montenapoleone in un giorno