Krug

Krug
Krug

Krug Krug

L'unica Maison della Champagne in grado di ricreare ogni anno solo cuvée prestige. Sin dal 1843, anno della sua fondazione.

Data di creazione: 1843
Presidente e CEO: Margareth Henriquez
Sede legale: 5 rue Coquebert, Reims – Francia
Sito web: www.krug.com

Identità

La storia della Maison Krug illustra la straordinaria avventura del suo fondatore, Joseph Krug, lungimirante anticonformista dotato di una filosofia senza compromessi. Convinto che l’essenza dello Champagne fosse il piacere stesso, egli intendeva offrire ogni anno il migliore champagne possibile, indipendentemente dal raccolto e dalle variazioni climatiche. “Il nostro approccio non convenzionale e la capacità di operare delle scelte che non sono mai le più semplici e che vanno al di là dei ruoli precostituiti fanno parte della nostra filosofia imprenditoriale sin dalle origini della Maison”, spiega Olivier Krug, rappresentante della sesta generazione della famiglia. La particolare attenzione rivolta al carattere del vigneto, il rispetto per l’individualità di ogni appezzamento e del vino prodotto, così come la creazione di una vasta enoteca con vini di riserva di annate diverse, permisero a Joseph Krug di realizzare il suo obiettivo: fondare una Maison in cui tutti gli champagne, seppure caratterizzati da una natura diversa, avrebbero vantato la stessa indiscussa qualità e unicità. Dal 1843, sei generazioni della famiglia Krug hanno fatto onore alla visione e al savoir-faire dell’iniziatore della Maison, arricchendoli ogni giorno con passione e orgoglio.

Joseph Krug, fondatore della Maison Krug. © Krug Archives

Icona

Krug Grande Cuvée viene affinato attraverso centinaia di degustazioni di vini appena ottenuti dai 250 vigneti di Krug e da circa 150 vini di riserva, alcuni dei quali lasciati invecchiare fino a 15 anni. Questo repertorio unico è il segreto che si cela dietro gli assemblaggi della Maison e che dà vita all'espressione più complessa e generosa del suo champagne.

Krug Grande Cuvée. © Zoé Ghertner

Approfondimento

Eric Lebel, chef de cave della Maison Krug. © Thierry des Ouches

“L’essenza della nostra arte è essere più vicini possibile ai vini. La nostra filosofia consiste nella selezione di uve a partire dai singoli appezzamenti, ognuno dei quali esprime caratteristiche e sfumature personali ed uniche. Krug è la sola Maison di champagne a cogliere l’essenza di ogni vitigno e a trasporla in vini irripetibili.”

Innovazione

L’individualità è al centro della filosofia Krug. Individualità è sinonimo di distinzione, unicità, originalità e singolarità, caratteristiche tipiche degli champagne Krug. Noi della Maison Krug apprezziamo il tratto distintivo di ciascun vigneto e il carattere unico di ciascun vino… e di ciascuna bottiglia. È questa la raison d’être dell’ “ID Krug”: ogni consumatore può scoprire la storia della bottiglia che tiene tra le mani utilizzando il codice a sei cifre che appare sull’etichetta posteriore. Una ricca applicazione interattiva, disponibile per smartphone e tablet, consente di eseguire la scansione dell’ID Krug e di accedere direttamente al patrimonio della Maison: le sfide del raccolto raccontate dallo chef de cave Eric Lebel, le classifiche aggiornate degli esperti, suggerimenti sui piatti da abbinare a ogni cuvée, nonché consigli per la conservazione degli champagne Krug. L’ID è utile inoltre per mantenere un registro di tutte le bottiglie Krug da lasciare invecchiare e degustare in futuro.

ID Krug. © Krug

Prospettive

Krug Clos du Mesnil 2003 è l’ultimo champagne prodotto dalla Maison e ha lasciato le cantine Krug nell’autunno del 2014. Il leggendario vigneto di Clos du Mesnil, protetto da mura sin dal 1698, si trova nel cuore di Mesnil-sur-Oger, uno dei villaggi della Champagne più rinomati per la produzione di Chardonnay. Krug Clos du Mesnil 2003 rivela l’espressione più pura di un unico appezzamento di pochi ettari (1,84), di un’unica varietà d’uva (Chardonnay) e di un’unica annata (2003). Un vino che è l’immagine del meticoloso savoir-faire della Maison, dell’individualità di ogni appezzamento di terreno e del suo vitigno, un carattere unico da celebrare. Si tratta di una delle serie più limitate dalla nascita di questo champagne: sono state prodotte, infatti, solo 8.671 bottiglie da 75 cl – ognuna numerata individualmente – e 659 magnum.

Dati chiave

  • Oltre 120 vini per l'assemblaggio dei Krug Grande Cuvée
  • 150 vini di riserva e 250 vini d'annata
  • Oltre 20 anni. il tempo necessario per creare un Krug Grande Cuvée