Ardbeg

Ardbeg
Ardbeg

Ardbeg Ardbeg

Poche distillerie ispirano passione come la Maison Ardbeg. L'aroma unico del suo single malt - torbato, fumoso e sorprendentemente dolce - evoca le selvagge brughiere dell'isola di Islay su cui nasce.

Data di creazione: 1815
Presidente e CEO: Marc Hoellinger
Sede legale: The Glenmorangie Company, The Cube, 45 Leith St, Edimburgo, EH1 3AT - Scozia
Sito web: www.ardbeg.com

Identità

Fondata nel 1815, la distilleria Ardbeg è venerata dagli intenditori di tutto il mondo. Produce infatti il single malt più torbato, fumoso e complesso tra tutti quelli dell’isola di Islay, rinomato per la sua deliziosa dolcezza, un fenomeno noto come “il paradosso della torba”.

Considerato oggi il “miglior malto di Islay”, l’Ardbeg è un whisky caratteristico con una storia avvincente. Durante gli anni ’80 e ’90, Ardbeg ha attraversato momenti di grande incertezza e nel 1997 venne acquistata da The Glenmorangie Company. Da allora, la distilleria è risorta come una fenice e oggi la sua reputazione è ben consolidata grazie a un single malt di culto e di nicchia che vanta appassionati sostenitori. Nel 2000, l’eredità della distilleria è stata salvaguardata da un comitato di migliaia di appassionati desiderosi di garantire che “le porte di Ardbeg non chiudessero mai più”. L’Ardbeg Committee conta oggi oltre 100.000 membri in 140 Paesi del mondo.

Vera star tra i whisky, il single malt Ardbeg è stato premiato con numerosi riconoscimenti. Dichiarato “scotch whisky dell’anno” per tre anni consecutivi dall’esperto Jim Murray, è stato anche votato “miglior single malt al mondo” e “miglior Single malt di Islay” in occasione dei World Whisky Awards nel 2013 e 2014.

Ardbeg - Il miglior single malt di Islay, invecchiato 10 anni. © Ardbeg

Icona

L'isola di Islay sorge al largo della costa occidentale della Scozia e in una delle sue piccole insenature rocciose sul versante meridionale si trova la distilleria Ardbeg, fondata nel 1815. Con le sue selvatiche e aspre brughiere e le profonde e umide torbiere, Islay è avvolta da nebbie e mistero. Qui si produce il single malt più torbato e fumoso dell'isola: l'Ardbeg.

Vita a Islay. © Ardbeg

Approfondimento

Michael Heads, direttore della distilleria Ardbeg. © Ardbeg

Per apprezzare appieno lo spirito autentico di Ardbeg, consigliamo di visitare la distilleria e di sentire il suono delle onde che si infrangono contro le rocce alle proprie spalle mentre si respira l’odore del malto e dell’aria salmastra.”

Ispirazione

Ardbeg è noto come il “miglior malto di Islay”. Tra tutte le distillerie di malto di Islay, sa catturare più di ogni altra gli aromi naturali, i sapori e le “sensazioni” dell’isola. In un bicchiere di Ardbeg si scoprono l’odore delle torbiere coperte di erica, delle corde catramose, del fumo del falò e dei venti salmastri dell’Atlantico. L’oscura e irriverente personalità di Ardbeg incarna e racchiude la lunga storia della distilleria, le sue origini scozzesi e lo spirito selvaggio di Islay.

La creatività di Ardbeg, nata dalle intense caratteristiche del territorio di Islay, si esprime attraverso un approccio unico e anima i suoi appassionati con un coinvolgimento raramente riscontrabile in altri marchi di whisky. Ogni anno a maggio si celebra in tutto il mondo l’Ardbeg Day, ispirato al Feis Ile Festival di Islay. L’evento offre agli appassionati la possibilità di riunirsi in occasione degli eventi e dei festeggiamenti organizzati dal Committee, come le Olimpiadi di Islay nel 2012 o la Ardbeg Peat Football World Cup nel 2014.

 

Paesaggio di Islay. © Ardbeg
Paesaggio di Islay. © Ardbeg

Prospettive

Nell’ottobre 2011, Ardbeg è entrata nella storia con il lancio della prima sperimentazione di maturazione di whisky nello spazio. Nel 2014, appena tre anni dopo, uno storico campione del liquore Ardbeg è rientrato sulla Terra dopo aver orbitato nello spazio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Contenuto in una speciale fiala appositamente progettata per la sua missione nello spazio, questo liquore unico ha fatto parte di un pionieristico esperimento di ricerca volto a scoprire l’impatto della gravità sul processo di invecchiamento del whisky. Una fiala identica è stata contemporaneamente ospitata nel magazzino 3 della distilleria Ardbeg sull’isola di Islay come campione di controllo.

Si tratta del primo studio nel suo genere e i due campioni sono stati riuniti in un laboratorio a Houston, in Texas, per un esperimento che i ricercatori ritengono possa cambiare il futuro della produzione del whisky.

 

Dati chiave

  • 55 PPM (PARTI PER MILIONE) DI TORBA NELL'ARDBEG INVECCHIATO DIECI ANNI
  • Oltre 100.000 APPASSIONATI DELL'ARDBEG COMMITTEE
  • 19 ABITANTI DEL VILLAGGIO DI ARDBEG

Invitiamo a bere con moderazione.

Ardbeg sui social media

Scoprire le altre Maison di Vini e Alcolici