Belén Iglesias Gallego

Direttrice delle risorse umane Loewe per l'Europa

© Studio Kippik

Loewe si lancia nel XXI secolo. Con una grande tradizione alle spalle, la Maison continua a reinventarsi per affrontare nuove sfide. Un'opportunità unica per i suoi dipendenti di esprimere tutto il loro talento, come nel caso di Belén Iglesias Gallego.

“Fidelizzare gli addetti alle vendite di lingua cinese, organizzare programmi di scambio per i direttori di negozio tra i vari mercati, presentare il Gold Club Loewe per i nostri ex dipendenti, trovare il migliore equilibrio possibile tra lavoro e vita privata… Questi sono solo alcuni esempi che illustrano la ricchezza del mio lavoro in Loewe. In qualità di Responsabile delle risorse umane per l’Europa, aiuto a gestire le questioni legali e amministrative, mentre i miei compiti quotidiani includono il supporto dei team di vendita e l’attività di reporting alla Maison e al Gruppo. Sono regolarmente in contatto con i team di tutti i dipartimenti delle sedi centrali e con tutti i dipartimenti delle risorse umane nel mondo.

Il mio percorso di carriera mi ha permesso di occupare un ruolo diversificato e gratificante, incoraggiato dalla Maison. Dopo aver ottenuto un diploma di laurea in giurisprudenza all’Università Complutense di Madrid e due master in risorse umane e diritto tributario, ho iniziato la mia carriera in qualità di consulente in risorse umane. In seguito, sono entrata a far parte di Loewe come addetta alle vendite; dopo tre anni, mi sono trasferita nel mio attuale dipartimento. Grazie a queste esperienze ho acquisito la passione per il dialogo, una mentalità creativa, la capacità di risolvere situazioni complesse e un istinto di adattamento. Loewe sta scrivendo un nuovo capitolo della sua storia. Sostenuta da un’identità e da un savoir-faire rinomati in tutto il mondo, la Maison ha deciso di innovarsi, incoraggiando i suoi talenti a essere all’altezza delle sfide del nostro tempo e a conquistare nuovi clienti. Sta a noi cogliere questa opportunità”.