Sophie Gisquet

Direttrice del settore cura della pelle, Parfums Christian Dior

© Studio Kippik

Sophie Gisquet ha ricoperto diversi ruoli presso Parfums Christian Dior, ampliando progressivamente le sue capacità, costruendo prima la sua carriera e ora anche aiutando altri collaboratori ad avanzare nel loro percorso professionale.

“Nel 2006, mentre studiavo a Lille presso la EDHEC business school, lavoravo anche come stagista presso il settore cura della pelle di Parfums Christian Dior. Ero Assistente responsabile del prodotto e la visione uniforme e coerente dell’intero dipartimento era per me fonte di grande fascino. Mi ha convinta a voler essere parte di questo team. Così, due anni dopo, ho colto l’opportunità di diventare responsabile di prodotto per la linea Capture. È in quest’occasione che ho capito quanto questa coerenza fosse onnipresente, visto che tutti i team, dal marketing, al packaging, al merchandising, ecc., lavorano in interno, e ciascuno di essi è coinvolto al 100% nello sviluppo di nuovi prodotti. Lavoro di squadra e devozione: ecco i tratti distintivi della nostra strategia che ci permettono di migliorare le nostre capacità, fil rouge del mio percorso da Parfums Christian Dior.

Nel 2009, ho partecipato al lancio europeo della gamma per la cura della pelle Hydra Life. Lavorare fianco a fianco con il dipartimento di ricerca e sviluppo ha accresciuto la mia competenza sull’impatto sensoriale del prodotto.

Nel 2012, mi è stata offerta la possibilità di scoprire il mercato del make-up in qualità di brand manager per la gamma Teint Diorskin. Ho così imparato i segreti delle diverse texture e, durante il lancio, ho sviluppato capacità di “direttrice d’orchestra”, lavorando con i nostri PR, con i team di formazione alla vendita, di sviluppo digitale e molti altri ancora.

Dal 2014 sono responsabile dei prodotti per la cura della pelle Capture e One Essential, con un team di sei persone che contano su di me. Ho potuto così affinare le mie capacità manageriali, fornendo sostegno al mio team e contribuendo al suo miglioramento, con l’aiuto della cultura imprenditoriale portata avanti dai nostri responsabili e dello spazio creativo in cui i nostri collaboratori sono immersi. Ora finalmente posso restituire ciò che mi è stato offerto da Parfums Christian Dior”.